Viaggio in Birmania | Sara

aCasaMai | Racconti, Viaggio in Birmania | Sara

Ottavo giorno in Myanmar: ma quanti monaci!!!

Giornata intensa tra le città di Amarapura dove visiteremo la pagoda Pahtodawgyi, il monastero Mahagandayon, il monastero più grande del Paese che ospita più di 1000 monaci di varie età, il ponte U Bein. Poi raggiungeremo la città di Ava ed infine Le colline di Sagaing dove incontreremo piccoli monaci al Aung Myae Oo, free monastic education school, che ci riempiranno il cuore; infine sempre sulle colline di Sagaing visiteremo U Min Thonze e la Sun U Ponya Shin Pagoda.

aCasaMai | Racconti, Birmania, Viaggio in Birmania | Sara

Quinto giorno in Myanmar: sul Lago Inle a stretto contatto con il popolo Intha!

Altro bellissimo giorno in giro per il lago Inle, a stretto contatto con la popolazione Intha, i figli dell’acqua. Visita alle colline Inthein el al Shwe Inn Thein Paya dove ci sono oltre 1000 stupa quasi tutte costruite nel 17° e 18° secolo.
Consegna dei peluches a tanti dolcissimi bambini ed infine la giornata ci regala due bellissimi arocbaleno.

aCasaMai | Racconti, Birmania, Viaggio in Birmania | Sara

Quarto giorno in Myanmar: davanti a noi il magico lago Inle!

Finalmente arriviamo al tanto atteso lago Inle, uno dei posti che era anni che volevamo visitare e che si è rivelato un posto unico al Mondo, dove anche il metodo di pesca ma soprattutto di navigazione dei pescatori è unico al Mondo: remano con l’aiuto della gamba stando in perfetto equilibrio precario su piccole barche ed esercitano la loro attività con nasse coniche fatte di reti.
Il lago è lungo 22 km e largo 11 km, è poco profondo, si trova a 920 metri s.l.m. ed è abitato dalla popolazione Intha che vuol dire figli dell’acqua dove vivono, pregano, lavorano ma soprattutto coltivano e questo tutto sull’acqua.
Insomma un posto autentico.

1 2