aCasaMai | Tips, Kenya

Kenya: conoscete la leggenda di Hell’s Kitchen?

Siete mai stati al Grand Canyon in miniatura? Un paio di ore di macchina da Malindi e vi troverete a Marafa, meglio conosciuto come Hell’s Kitchen (cucina del diavolo)!

Un luogo splendido, scultura naturale nel Paese dove si vive “Pole-Pole” (piano piano)… il Kenya. Nelle diverse ore della giornata le pareti rocciose cambiano colore e a volte creano figure umane.

La leggenda narra che nell’antichità vicino al canyon viveva una famiglia molto ricca che allevava mucche. Una famiglia così ricca da usare il latte per tutto tranne che berlo o mangiarlo. La tribù usava il latte per lavarsi e perfino per il bucato. Un giorno Dio, adirato per il comportamento della tribù, provocò un’alluvione che causò lo sprofondamento della valle e la morte di tutta la famiglia, lasciando segno del latte sprecato e del sangue versato sulle pareti del canyon

Tre cose che posso dire su Hell’s Kitchen:

  • Eccezionale al tramonto. Vedere per credere!;
  • A 2 ore di auto da Malindi: per raggiungerlo una buona ora è su strada sterrata costellata di buche e salti e continui su e giù (in una discesa ripida sembra quasi di essere sulle montagne russe). Si passa attraverso piccoli villaggi arroccati sulle colline, dove si può acquistare farina da lasciare alla gente del posto;
  • Una volta arrivati al canyon chiedete di Cioccolatino Marafa … una guida perfetta!

Da non perdere se siete a Malindi o dintorni! In 15 giorni riuscite a concedervi un bel safari tra Masai Mara, Amboseli e Tsavo, qualche giorno di relax sulla costa tra Malindi e Watamu e una bella escusione a Marafa.

07/03/2016

Autore

karin_inviaggio