aCasaMai | Racconti, Australia, Australia in camper | Alessia, On the road

Sulle strade d’Australia? Il viaggio inizia da Brisbane

Giorno: 11.07.2011 | Tappa: n. 1 | Luogo: Brisbane

Ho vissuto molti mesi a Brisbane (forse un giorno racconterò anche qui il vero inizio della mia avventura in Australia con il Working Holiday Visa… chi lo sa!) e il mio viaggio, concluso il lavoro oltreoceano, inizia proprio da qui!

Brisbane, panoramica della città

L’avventura on-the-road e allo sbando inizia con un serio dilemma: registrazione dell’auto Ford Falcon comprata da un coinquilino parigino dal nome dimenticato e intestata non si sa a che suo amico indiano o pakistano (a noi sconosciuto) capitato occasionalmente in Australia un anno prima di noi.

Ford FalconDevo ammettere che quello è stato proprio un acquisto avventato, dettato più dalla voglia di viaggiare che dalla ragione ma è andato tutto a buon fine per fortuna =). La station wagon più economica della storia: 350,00 $ di pura avventatezza a 4 ruote. Contando che l’auto è stata pagata da tre di noi coinquilini, il mezzo motorizzato ha alleggerito i nostri portafogli di soli 116,6 periodico $ a testa, niente male. Ottenuto a stento il safety certificate (in pratica la revisione) a Kangaroo Point, ci godiamo tutti e tre un bel frappè rigenerante da Milk, una catena da me definita il Mc Donald’s delle dolcezze (gelati, paste e loro derivati)! Resta il problema della proprietà, problema irrisolvibile, speriamo che ci vada tutto bene… sappiamo che andrà tutto bene!

Aspettate un attimo, ho dimenticato di presentarveli!!! I miei due amici e compagni di viaggio intendo… sono Lucas e Irvin detto Frenchie, il primo italo-argentino e il secondo francese (pardon, lui ci tiene a specificare che è nato e cresciuto in Normandia!). Non vi anticipo nulla di loro due, tranne il fatto che siamo tutti più o meno coetanei (Lucas classe ’86, Irvin ’87 e io ’88, in scala!)… quindi all’epoca del viaggio avevamo meno di 25 anni, che bei tempi! Io e Lucas ci conoscevamo già prima, mentre Irvin è stata una new entry nella mia vita e siamo ancora molto legati nonostante la distanza… lui vive a Parigi, io sono tornata in Italia.

Anche se avevamo intenzione di passare i 2 mesi (circa) del viaggio tutti e 3 assieme, Irvin ha dovuto posticipare la partenza causa mancanza di fondi, così abbiamo deciso di percorrere delle tappe che ci permettessero di tornare a Brisbane in un giorno prestabilito circa un mese dopo, più precisamente il 14.08.2011 all’alba dei miei 23 anni.

Compagni di viaggio, Alessia-Lucas-Irvin

Sembra strano da dire in un’era in cui i cellulari sono i fedeli compagni di vita – forse più dei compagni veri – ma a quell’epoca noi 3 eravamo ben lontani da whatsapp, dai social e da qualsiasi forma di comunicazione online. Se non ricordo male non avevamo più nemmeno un numero di cellulare australiano. Beh, fatto sta che per più di un mese Irvin ha continuato a lavorare in hotel e non ha più avuto nostre notizie fino a quando siamo tornati a prenderlo a Brisbane, Alice St. 97/204. Quel giorno è stato molto emozionante, lo leggerete! (ps. inserisco qui la vista da casa nostra, al 15esimo piano in pieno centro, ne vado troppo orgogliosa… sia della foto che della vista!)

Brisbane, vista dall'appartamento

Grazie all’aggancio di Irvin e all’amicizia con gli altri coinquilini (anche quelli entrati al nostro posto), siamo riusciti a dormire ancora una notte sotto un tetto vero, nel tepore di una casa, con una doccia ad acqua calda corrente. Dico questo per niente a caso, se continuerete a leggere i miei racconti scoprirete perché!

See-ya tomorrow Australia! Travel goes on!

 ARTICOLI CORRELATI: Australia in camper | Alessia

26/01/2017

Autore

alessia_inviaggio